Ue, commissario Schmit: “Non imporremo all’Italia un salario minimo, sono fiducioso che il governo e le parti sociali troveranno un accordo”

Non imporremo un salario minimo all’Italia,”. Lo ha detto il commissario Ue al Lavoro, Nicolas Schmit, in conferenza stampa dopo l’accordo politico sul salario minimo raggiunto nella notte tra le istituzioni europee. “Sono molto fiducioso che alla fine il governo italiano e le parti sociali raggiungeranno un buon accordo per rafforzare la contrattazione collettiva, soprattutto per coloro che non sono ben tutelati, e alla fine arriveranno alla conclusione che potrebbe essere importante introdurre il sistema salariale minimo in Italia. Ma spetta al governo italiano e alle parti sociali farlo“, sottolinea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *