Ucraina, nuovo codice fiscale: tagli fiscali radicali come garanzia dello sviluppo statale

L’Istituto ucraino per il futuro (UIM) ha presentato il concetto del nuovo codice fiscale. Il direttore esecutivo dell’Istituto ucraino per il futuro Vadym Denysenko ha affermato che la politica fiscale delle autorità ucraine negli ultimi anni ha mostrato la sua debolezza e assurdità, il che rende impossibile lo sviluppo del paese.

«Non saremo in grado di andare avanti, anche in una guerra ibrida, a meno che non facciamo un taglio radicale delle tasse. che permetterà alle imprese di lavorare “sul bianco” e all’economia di essere riempita di soldi“, ha detto Vadym Denysenko.

A sua volta, il direttore dei programmi economici dell’Istituto ucraino per il futuro Anatoliy Amelin ha confermato che l’attuale sistema fiscale è quasi il più ostacolante per lo sviluppo dell’economia ucraina ed è la ragione per cui siamo in ritardo rispetto al mondo intero.

«Oggi, l’Ucraina è un oggetto di politica globale e regionale, un paese povero con un PIL pro capite di $ 5.000. (UIF 2021). Per confronto: PIL pro capite in Turchia nel 2021 – $ 9 mila, in Polonia – $ 17 mila. Attraverso la riforma fiscale liberale, l’Ucraina può avviare la crescita economica e, in definitiva, diventare uno stato forte con un’alta qualità della vita dei suoi cittadini, un soggetto di relazioni internazionali “, ha detto Anatoliy Amelin.

Pertanto, nel concetto, gli esperti dell’Istituto ucraino per il futuro hanno osservato che la riforma fiscale prevede una riduzione della pressione fiscale: 10% – un’imposta sulle vendite al dettaglio (invece del 20% di IVA); riduzione al 10% – imposta sul reddito delle persone fisiche; 10% – imposta sul capitale in uscita (invece dell’imposta sul reddito del 18%). E IVA, UST, imposte sul reddito, dazi militari e altre piccole tasse vengono eliminate.

Inoltre, hanno individuato i principali strumenti di riforma fiscale, vale a dire:

1. Sostituzione dell’imposta sul reddito con l’imposta sul capitale in uscita (ECT);

2. Sostituzione dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) con l’imposta sulle vendite al dettaglio (PRP).

3. Eliminazione di UST, dazi militari e altre piccole tasse (tassa di soggiorno, tassa di parcheggio, ecc.).

4. Inclusione nell’imposta sul reddito delle persone fisiche (PIT) degli obblighi sociali come compensatore per le imposte liquidate con una graduale riduzione dell’aliquota nell’arco di 10 anni.

5. Brutalizzazione degli stipendi

6. Modifica del sistema fiscale semplificato da 4 gruppi a 2:

  • il gruppo 1 è una microimpresa che paga un importo fisso di un brevetto come imposta.
  • il gruppo 2 è il resto dell’attività (fino a un livello fisso di fatturato), che paga solo l’imposta sulle vendite.

7. Sincronizzazione dei dazi doganali nei gruppi di merci – un’aliquota per l’intero gruppo di prodotti.

8. Semplificazione delle norme sulle accise per i produttori e i venditori legali, minimizzazione del controllo e applicazione dei metodi di controllo indiretto.

Anatoliy Amelin, direttore dell’Istituto ha così sintetizzato la grave situazione economica del Paese:

“Se la regolamentazione statale è difficile, crea:- Una base per una trazione ambigua- Corruzione- Perderò nella competizione per gli investimenti- Per deteriorare il business climatico…E tutto questo è tipico dell’attuale sistema fiscale dell’Ucraina.1. Ucraina, 65° (! ) nella graduatoria dei paesi sulla semplicità del pagamento delle tasse.

Giusto per confrontare:- Russia 58- Moldavia 33- Turchia 26- Lituania 18- Lettonia 16- Georgia 14- Estonia 12

https://cutt.ly/TOljla82. Il clima imprenditoriale in Ucraina si sta deteriorando. Dati EBA – https://cutt.ly/FOlpKxi )

3. L’Ucraina ha un livello estremamente basso di investimenti interni (meno del 10% del PIL).Nella stessa Polonia, almeno il 20% https://cutt.ly/kOlsQSu

4. L’Ucraina ha un basso livello di investimenti esteri diretti (meno di 1 miliardo di dollari nel 2021 sotto un’enorme quantità di denaro nel mondo.I dati NBU sono più alti, ma tengono conto del reinvestimento dei dividendi, che è manipolazione. Questi non sono soldi nuovi.

5. La capitale sta scappando dall’UcrainaNell’ambito del rimpatrio dei dividendi per il 2021 10 miliardi di dollari sono stati ritirati dall’Ucraina (!!! ). Il modo migliore per andarsene! https://cutt.ly/1OlflJ9

6. Più di 160 miliardi di dollari sono stati ritirati dal momento della fondazione dell’Ucraina (quasi un PIL annuale del paese) https://cutt.ly/TOlgd8Shttps://cutt.ly/NOlgkSy

7. oggi l’Ucraina è un paese povero con PIL pro capite 5 mila dollari

Per confronto, PIL pro capite:- in Turchia 2021 – 9 mila dollari. ,- in Polonia – 17 mila dollari. ,- in Russia – 11,3 mila dollari.

8. L’Ucraina ha bassi tassi di crescita economica (2% all’anno),Per confronto, la crescita dell’economia mondiale nel 2021 è del 5,9% e i paesi in via di sviluppo del 6,4%Siamo dietro a tutto il mondo!

9. Alto livello di economia ombra (30-50%)Potrebbe esserci una via d’uscita: cambiare le regole.Dove tutti saranno comodi a lavorare alle stesse condizioni.

E noi, Ukrainian Institute for the Future insieme ai soci, proponiamo una radicale riforma fiscale che darà al Paese e ai suoi cittadini le condizioni per la prosperità!

Obiettivi della riforma fiscale:

1. Aumentare il reddito e migliorare la qualità della vita degli ucraini a un livello superiore all’indicatore medio in Europa.

2. Attrazione degli investimenti, modernizzazione dell’economia, crescita economica sostenibile a lungo termine.

3. Rafforzando l’indipendenza istituzionale dell’Ucraina, l’Ucraina è oggetto di relazioni internazionali.

Compiti di riforma fiscale:

1. Aumentando il ricorso competitivo della giurisdizione ucraina.

2. Stimolare la crescita economica.

3. Minimizzare la quota dell’economia ombra.4. Semplificare l’amministrazione fiscale.5. Diminuendo la quota dello stato nell’economia (dal 40% nel 2021 al 20% nel 2030).

6. Ridurre i rischi di corruzione.

7. Digitalizzazione del servizio fiscale.

8. Formare una cultura dei contribuenti, aumentare l’alfabetizzazione fiscale dei cittadini. Convertire lo stato in un servizio è rendere conto ai cittadini.

Principi del nuovo sistema fiscale ucraino:

1. La politica fiscale è uno strumento per attuare la politica economica

2. Semplicità e digitalizzazione

3. Competitività.

4. Priorità alle tasse dei cittadini – principali destinatari del servizio statale

5. Equilibrio. tra la funzione fiscale e stimolante delle tasse.

6. Aliquote uniformi (livello unico per diverse categorie di contribuenti).

7. Previsione

8. La priorità dei controlli delle telecamere.

9. La presunzione di innocenza del contribuente.10. Neutralità di bilancio (non creiamo buchi nel bilancio)

La soluzione è:Le 3 tasse principali:- Imposta patrimoniale prelevabile con aliquota del 10% anziché imposta sul profitto- Imposta sulle vendite al dettaglio con aliquota del 10% anziché IVA- NDFL con un tasso del 10%10%-10%-10%Ricordatevi questi numeri!

Periodo di transizione – da 5 a 10 anni (la transizione più lunga della NFL)Senza di lui non c’è verso. Ma bisogna iniziare già nel 2023.L’effetto atteso:

1. Sostituzione dell’imposta sugli utili con un’imposta sul capitale di prelievo (NVK – 10%)- riducendo così l’aliquota e le basi imponibili per l’imposta sulle società.- Nascondere il profitto diventa irraggiungibile

L’effetto atteso:+ 20-30 miliardi di dollari – ulteriori investimenti interni in 5 anni+45-55 miliardi di dollari – PIL aggiuntivo in 5 anni+0,9-2,2% – crescita aggiuntiva del PIL reale+ 4-6 miliardi di dollari all’anno – fatturato aggiuntivo

2. Sostituzione dell’imposta sul costo aggiunto (IVA) con l’imposta sulle vendite al dettaglio (NRP – 10%).- Questo permetterà l’eliminazione del contrabbando di importazione e la realizzazione di rotoli poco redditizi.L’effetto atteso:+15-20% – crescita degli investimenti di capitale dell’anno precedente a scapito dell’eliminazione dell’IVA+ 3-5 miliardi di dollari all’anno – ulteriori PI+1,7-4% – ulteriore aumento del PIL reale+3% PIL – liquidazione aggiuntiva delle imprese

3. Eliminazione ESCV, raccolta militare e altre piccole tasse (raccolta turistica, raccolta parcheggi, ecc. D. ). Ridurre le tasse sugli stipendi minimizza i pagamenti “in buste”.

4. Inclusione delle passività sociali nell’imposta sul reddito delle passività fisiche (NFL) come compensatore delle imposte liquidate con riduzione graduale dell’aliquota entro 10 anni.

5. Accise:Regole semplificate sulle accise per produttori e venditori legali.- È possibile aumentare l’aliquota dell’imposta sulle vendite per i beni subdistrettuali (+5%).- Minimizzazione del controllo, applicazione di metodi di controllo indiretto. Liquidazione delle fatture delle accise.

6. La sincronizzazione delle aliquote dei dazi doganali all’interno dei gruppi di prodotti è una scommessa per l’intero gruppo di prodotti.- Questo consentirà di eliminare i regimi di riduzione dei dazi all’importazione di merci all’interno di un gruppo di prodotti.

7. Il sistema fiscale semplificato è modificato da 4 gruppi a 2:- 1 gruppo è una microimpresa che paga un importo fisso di brevetto come tassa.- L’importo del brevetto è determinato da ciascun ente locale per la propria regione.- Il gruppo 2 è il resto dell’azienda (fino ad un livello di fatturato fisso, ad esempio, 5 milioni di UAH), che paga solo l’imposta sulle vendite.

8. La riduzione delle tasse darà un aumento significativo degli stipendi- Al giorno d’oggi, la maggior parte delle persone non sa quante tasse paga. E di conseguenza non richiedono servizio di qualità dallo stato in cambio delle tasse pagate- Crescita reale dello stipendio – almeno 7%-10% annuo

9. La quota degli investimenti del PIL aumenterà del 30% del PIL

10. Il volume di PI dovrebbe essere almeno il 5% del PIL

11. La crescita reale dell’economia sarà almeno del 5-7%Presentazione dettagliata al link.Vorrei ricordare che le autorità, i deputati, lavorano nell’interesse dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.