Tuanzebe è del Napoli

Dopo la buona prestazione di Torino, il Napoli è chiamato a vincere domani contro la Sampdoria potendo contare però solo sugli stessi elementi scesi in campo allo Stadium. Luciano Spalletti non ha recuperato Fabian nell’allenamento di ieri e non sono arrivate buone notizie dai giocatori attualmente positivi al Covid (Lozano, Osimhen, Mario Rui, Meret e Malcuit), ma il tecnico del Napoli conta di poter aggiungere all’elenco dei convocati almeno il neo-acquisto Axel Tuanzebe.

Il primo allenamento: verrà convocato?
Da ieri è ufficiale l’arrivo in prestito del difensore classe ’97 di proprietà del Manchester United, ma che era in prestito all’Aston Villa. Il contratto è stato depositato in Lega ed oggi dovrebbe essere il giorno del suo primo allenamento col Napoli, ma ieri è stato costretto ad un doppio volo andata e ritorno da Londra per una vera e propria maratona per sbloccare l’arrivo del visto – presso l’ambasciata italiana – per poter scendere in campo.

Spalletti deve integrarlo subito
Pur essendo fermo da tempo (l’ultima gara intera risale a novembre), Spalletti conta di convocarlo e integrarlo subito considerando che ha solo quattro elementi a disposizione (Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus e Ghoulam, più il giovane Zanoli). Impossibile del resto andare avanti così ancora a lungo, tenendo presente lo sforzo fisico nel giocare ogni 3 giorni (dopo la Sampdoria c’è la Coppa Italia contro la Fiorentina) ma anche diffide e quindi eventuali squalifiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.