Russia vicina al controllo di Mariupol

🔴🇷🇺 RUSSI VICINO ALLA CONQUISTA DI MARIUPOL

L’esercito russo appare molto vicino alla conquista della città di Mariupol, nell’est dell’Ucraina, dopo un assedio di oltre 40 giorni. Secondo gli analisti dell’Institute Study of War, le forze russe dovrebbero prendere il controllo della città entro la prossima settimana. Conquistare Mariupol permetterebbe ai russi di costruire un vero e proprio ponte terrestre tra la regione del Donbas e la Crimea. Le truppe, a quel punto, sarebbero poi reindirizzate verso il Donbas. Nel frattempo, è affondato l’incrociatore russo Moskva, a causa di un missile ucraino secondo gli ucraini mentre i russi fanno riferimento ad un incendio. Non ci sono conferme ufficiali.

🇪🇺⚠️ UE AL LAVORO PER IL BAN SUL PETROLIO RUSSO

L’Unione Europea è al lavoro sul ban dell’import del petrolio russo, dopo che un mese fa ha detto stop al carbone. Finora la misura non era ancora stata considerata per il costo rilevante che avrebbe specialmente per alcuni paesi, tra cui la Germania, fortemente dipendente dai rifornimenti russi. La Russia, infatti, è il maggiore esportatore di petrolio in Ue, fino ad 1/4 dei rifornimenti totali. La misura, comunque, sarebbe adottata dopo il 24 aprile per evitare che l’innalzamento dei prezzi possa influenzare l’esito delle elezioni presidenziali in Francia

🇸🇪🇫🇮 MINACCE NUCLEARI PER SVEZIA E FINLANDIA

La Russia avrebbe minacciato di utilizzare le armi nucleari nella regione baltica qualora Finlandia e Svezia dovessero entrare nella NATO. Medvedev, vice capo del Consiglio di Sicurezza russo, ha detto che in caso di entrata nella NATO non ci sarebbe più spazio per il dialogo rispetto all’utilizzo dell’arma nucleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.