Roma, corsie preferenziali, dal 9 maggio in funzione le nuove telecamere: multe fino a 333 euro.

Aumentano le strade monitorate dall’occhio elettronico. Ecco quali sono le vecchie e nuove preferenziali con le telecamere.

Il 9 maggio entrano in funzione le nuove telecamere sulle corsie preferenziali. Il campidoglio ha deciso di sostituire quelle già attive sul territorio e, contestualmente, ha raddoppiato il numero di strade da monitorare con l’occhio elettronico.

Perchè le telecamere

Per i veicoli che non rispettano il divieto, la multa prevista varia da un minimo di 88 euro fino ad un massimo di 333. L’attivazione delle nuove telecamere, aveva chiarito l’assessore alla mobilità Eugenio Patanè, annunciando il provvedimento, nasce dall’intenzione “di dissuadere da comportamenti illegittimi, che creano disagio al trasporto pubblico, tutti coloro che non sono titolati a transitare sulle corsie preferenziali”. Chi ne trarrà beneficio, era stato chiarito dal Campidoglio, sarà “velocità commerciale dei mezzi pubblici”, aspetto tutt’altro che trascurabile visto che “influisce sia sulla competitività del Tpl rispetto all’auto privata, sia sul bilancio di Atac: aumentare la velocità commerciale comporta infatti notevoli risparmi anche dal punto di vista economico” aveva dichiarato l’assessore capitolino.

Chi può usare le preferenziali

Sulle corsie preferenziali, oltre ai veicoli del trasporto pubblico locale, possono generalmente transitare anche i taxi e gli Ncc. Nei casi in cui questo non è consentito, viene infatti sistemata un’apposita segnaletica. Sulle preferenziali aperte a bus e taxi possono circolare anche i veicoli del car sharing gestito da Roma servizi per la mobilità.

Le preferenziali che non avevano le telecamere

Le corsie preferenziali che non avevano le telecamere e su cui dal 9 maggio viene attivata la rilevazione automatica sono: via Emanuele Filiberto direzione Manzoni; via Emanuele Filiberto direzione San Giovanni; viale Libia direzione SantaEmerenziana; via Libia direzione Gondar; via Cicerone direzione Cola di Rienzo; lungotevere dei Sangallo; via Vittoria Colonna direzione Ara Pacis; via Volturno direzione Termini; via Volturno direzione Cernaia; corridoio Laurentino direzione metro Laurentina; corridoio Laurentino direzione GRA; via dei Fori Imperiali/via San Pietro in Carcere; largo Corrado Ricci/via dei Fori Imperiali; viale Eritrea altezza via Sirte direzione Piazza S. Emerenziana; viale Eritrea altezza via della Marta direzione Piazza Annibaliano. 

Le preferenziali già dotate di telecamere

Questi invece i siti dove le telecamere di controllo sono già presenti e sono stati solo sostituiti i dispositivi obsoleti: Via Nazionale/Largo Magnanapoli; Via Nazionale/Via Milano; Circonvallazione Cornelia/Via Pagano; Via del Tritone/Via Zucchelli; Via Aurelia/Via Mistrangelo; Via di Santa Maria in Cosmedin; Via Ostiense/Civ. 131; Via Ostiense/Piazzale Ostiense; Via dell’Amba Aradam; Via di Portonaccio; Via Catania/Via Lecce; Via Nomentana/Via di Sant’Angela Merici; Via Nomentana/Via XXI Aprile; Via Nomentana/Via Sacco Pastore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *