Green Pass solo sospeso, le mascherine restano!

Ecco le indiscrezioni sulle imminenti decisioni del Governo

Green pass

Dal 1° maggio la certificazione verde rimane per dimostrare l’avvenuta vaccinazione o guarigione ma non sarà necessaria per entrare nei luoghi di lavoro e nei locali pubblici. Unica eccezione, «gli esercenti le professioni sanitarie e dei lavoratori negli ospedali e nelle Rsa per cui resta la sospensione dal lavoro per chi non si vaccina, fino al 31 dicembre». Secondo le nuove regole l’eliminazione del green pass riguarda: – l’accesso ai luoghi di lavoro – bar e ristoranti anche al chiuso – mense e catering continuativo – accesso degli spettatori a spettacoli al chiuso (cinema, teatri) – eventi sportivi – studenti universitari – centri benessere – attività sportive al chiuso e spogliatoi – convegni e congressi – corsi di formazione – centri culturali, sociali e ricreativi al chiuso – concorsi pubblici – sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò – colloqui visivi in presenza con i detenuti negli istituti penitenziari – feste al chiuso e discoteche – mezzi di trasporto.

Mascherine

Trasporti Sui mezzi del trasporto pubblico come bus, metropolitane e tram resterà la FFP2 e lo stesso orientamento potrebbe prevalere per aerei, treni e navi.

Cinema e teatri Per assistere agli spettacoli al chiuso si dovrà usare ancora la mascherina. Il governo dovrà decidere se basterà la chirurgica oppure ancora la FFP2.

Ristoranti e bar Nel settore della ristorazione non sarà più necessaria la protezione.

Stadi e palazzetti Negli stadi via la mascherina visto che si sta all’aperto, l’orientamento del governo è invece di mantenerla nei palazzetti dello sport.

Luoghi di lavoro La scelta definitiva non è stata ancora fatta ma il governo è orientato a non rimuovere fino a giugno l’obbligo di mascherine al chiuso nei luoghi di lavoro e negli uffici pubblici dove più intenso è il contatto con i cittadini e dove non è possibile mantenere il distanziamento tra le persone. L’idea prevalente è che dovrebbe bastare la chirurgica.

Negozi L’ipotesi più probabile è che ci si possa togliere la mascherina per entrare nei negozi. Potrebbe rimanere obbligatoria per la grande distribuzione o comunque se si crea affollamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.