Fauci fa una dichiarazione sulla fine della pandemia negli Stati Uniti

Dopo più di due anni, gli Stati Uniti potrebbero essere fuori dalla cosiddetta fase pandemica COVID-19, secondo il principale consigliere della Casa Bianca Anthony Fauci.

Fauci, che è stato il volto pubblico del governo federale per la sua risposta e le regole COVID-19, ha detto a PBS Newshour martedì che “siamo certamente in questo momento in questo paese fuori dalla fase pandemica”, secondo una trascrizione PBS. Quando gli è stato chiesto se ci sarà la fine della pandemia, ha risposto che si tratta di una “domanda senza risposta”.

Negli ultimi giorni, gli Stati Uniti hanno visto un “basso livello” di casi di COVID-19, ha continuato Fauci. “Quindi, se stai dicendo, siamo fuori dalla fase pandemica in questo paese? Lo siamo”, ha detto.

Dopo aver fatto questa dichiarazione, Fauci ha quindi spinto le persone a ottenere vaccini COVID-19 e colpi di richiamo. Gli scatti di COVID-19 “potrebbero essere” un evento “ogni anno”, ha proclamato, aggiungendo che “potrebbe essere più lungo, al fine di mantenere quel livello basso”.

Arriva mentre un giudice federale in Florida ha emesso un ordine che abbatte la regola della maschera dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) per aerei, aeroporti e trasporti pubblici. Il CDC ha detto che avrebbe fatto appello al Dipartimento di Giustizia contro la sentenza, anche se la Transportation Security Administration ha detto che nel frattempo non avrebbe fatto rispettare il mandato.

Di conseguenza, le principali compagnie aeree e un certo numero di aeroporti hanno annunciato che non avrebbero applicato l’obbligo di maschere. Uber, Amtrak, Lyft e altri hanno fatto lo stesso.

Al di fuori degli Stati Uniti, milioni di cinesi sono stati costretti dal Partito Comunista Cinese (PCC) al potere a sottoporsi a test COVID-19 obbligatori a Pechino in mezzo a un severo blocco di un mese a Shanghai che ha innescato carenze alimentari e violazioni dei diritti umani.

Pechino ha testato gli oltre 3,5 milioni di residenti del suo distretto di Chaoyang mercoledì, tutti sottoposti a screening lunedì. Martedì, 16 milioni provenienti da altri distretti sono stati testati e sono previsti per un altro round giovedì. In totale, 20 milioni dei 22 milioni di Pechino saranno testati tre volte questa settimana.

Un video ampiamente diffuso da Shanghai ha mostrato uno straniero che cercava di sfondare le barriere metalliche in una strada di Shanghai, prima di essere tirato indietro e trascinato a terra da quattro persone in tute protettive hazmat.

“Voglio morire”, gridò ripetutamente l’uomo in cinese e inglese. Uno degli individui sconosciuti che lo trattenevano rispose che “devi rispettare le leggi e i regolamenti qui”.

Dall’inizio della pandemia, l’agenzia di Fauci, il National Institute of Allergy and Infectious Diseases, ha ricevuto il controllo dei membri del Congresso sul fatto che l’agenzia abbia finanziato la controversa ricerca sul guadagno di funzione in un laboratorio ad alta sicurezza a Wuhan, in Cina. Il virus è stato segnalato per la prima volta a Wuhan alla fine del 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.