Antongiulio Niccoli apre una galleria di arte contemporanea a Tallinn

a cura di Massimiliano Spinella

Antongiulio Niccoli, viterbese d’origine laureato in storia dell’arte, dopo tanti anni di collaborazione con la galleria Miralli, ha deciso in un momento così delicato per gli equilibri internazionali di investire sull’arte italiana e, con le proprie forze e intuito, ha deciso di aprire una galleria di arte contemporanea a Tallinn.

Per la Prima di questa galleria ha realizzato un’esposizione di due grandi artisti italiani, il pittore Gianni Asdrubali e Antonella Zazzera, la cui arte spazia dalla pittura alla fotografia alla scultura, artisti che hanno partecipato alla Biennale di Venezia.

Asdrubali partecipa alla Australian Biennale of Sydney e alla National Gallery of Victoria, ha esposto a Mosca, Taiwan e in tantissimi Musei internazionali. 

Zazzera invece nel 2005 vince il 1° Premio per la giovane Scultura Italiana istituito dall’Accademia Nazionale di San Luca a Roma, a cura di Nicola Carrino, Pietro Cascella e Carlo Lorenzetti e nel 2016 riceve il Premio Arnaldo Pomodoro per la scultura.

Antongiulio partito da Viterbo con le migliori credenziali, sostenuto in questa audace avventura dall’amico e sostenitore d’arte Gianluca Cannone, che lo ha coadiuvato e assistito nell’allestimento della nuova mostra in una zona super nuova di Tallinn.

In Estonia c’è un gran fermento nonostante la guerra nell’aria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.