Ucraina e Russia, Putin dichiara guerra: «Per chi interferisce conseguenze mai viste prima. Siamo pronti a tutto. Denazificare Kiev»

Vladimir Putin annuncia in tv l’attacco all’Ucraina che a Mosca sono quasi le sei di mattina. «Un’operazione militare per proteggere il Donbass», dice il presidente russo, che chiede all’esercito di Kiev di «consegnare le armi e andare a casa, affermando che i piani di Mosca non includono l’occupazione del Paese ma la sua smilitarizzazione, e la denazificazione di Kiev. In pratica una dichiarazione di guerra.

La Russia «non farà lo stesso errore due volte nel compiacere l’Occidente»: lo ha affermato Vladimir Putin. «Chiunque tenti di crearci ostacoli e interferire» in Ucraina «sappia che la Russia risponderà con delle conseguenze mai viste prima. Siamo preparati a tutto. Spero di essere ascoltato», ha detto il presidente russo citato dalla Tass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.