Roberta Metsola, chi è la nuova presidente dell’Europarlamento

Roberta Metsola è la nuova presidente del Parlamento europeo: è maltese, ha 43 anni e viene dall’ala moderata del Partito Popolare Europeo. Sarà lei a sostituire David Sassoli, scomparso all’età di 65 anni lo scorso 11 gennaio mentre era ancora in carica. L’ex presidente era comunque arrivato alla fine del suo mandato, che sarebbe dovuto durare due anni e mezzo. L’europarlamentare è stata eletta al primo scrutinio con 458 voti. 

Onorerò David Sassoli come presidente battendomi sempre per l’Europa. Voglio che le persone recuperino un senso di fede ed entusiasmo nei confronti del nostro progetto – queste le sue prime parole dopo l’elezione -. Credo in uno spazio condiviso piu’ giusto, equo e solidale”. Infine ha aggiunto: “La disinformazione nel periodo pandemico ha alimentato isolazionismo, e nazionalismo, queste sono false illusioni, l’Europa è l’esatto opposto di questo“. La Metsola, avvocata specializzata in diritto dell’Ue al Collegio d’Europa di Bruges, è la più giovane presidente dell’Europarlamento. 

Sposata con un finlandese conosciuto durante gli studi, da cui ha avuto quattro figli, Roberta Metsola è anche la prima presidente ad essere esponente di un piccolo Paese dell’Ue. La sua esperienza al Parlamento europeo inizia nel 2013, quando era stata la prima parlamentare europea eletta a Malta. Metsola, inoltre, fa parte dell’ala moderata del Ppe e in questi anni si è fatta notare soprattutto per il suo lavoro di mediazione con i gruppi di centro e di centrosinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.