Prato: aggressione choc con il coltello. Ferito ragazzino: grave in ospedale

Serata choc a Carmignano con l’accoltellamento di un giovane in via del Ceppo. Ieri, intorno alle 19, il centro storico era pressoché deserto, c’erano solo i bar aperti e i ristoranti quando il silenzio è stato squarciato dalle sirene delle ambulanze e dei carabinieri. Un ragazzo, ancora minorenne, è stato raggiunto da un fendente all’addome: è finito a terra, ferito gravemente (ma pare non sia in pericolo di vita), a metà di via del Ceppo, la strada senza sfondo che finisce al cosiddetto “cancellone”.

Il 118 ha inviato prima la Bls di Seano poi la medicalizzata della Misericordia di Poggio: medico e volontari hanno stabilizzato il giovane che era in gravi condizioni e l’hanno ricoverato in codice rosso all’ospedale Santo Stefano. Il ragazzo, nonostante la grave ferita era cosciente ma, sul momento, non ha fornito spiegazioni sul movente dell’aggressione.

La strada è parzialmente illuminata e i residenti che erano in casa, fra i rumori della cena e la televisione, non hanno fatto in tempo a rendersi conto se fuori era in atto una rissa fra giovani oppure se è stato un agguato improvviso, un raptus scatenato da motivi ancora misteriosi. Sull’asfalto è rimasta una copiosa macchia di sangue. Sul muretto che delimita via del Ceppo spesso i ragazzi si fermano a parlare e non si può escludere che il giovane fosse lì col suo aggressore. Può darsi che la coltellata sia arrivata al culmine di una lite degenerata.

Un’altra ipotesi è che il ragazzo sia arrivato a piedi dal parcheggio del fontanello per un appuntamento con qualcuno. I carabinieri hanno effettuato i rilievi e sentito alcune persone, ma saranno utili per la ricostruzione del drammatico episodio soprattutto le telecamere di videosorveglianza presenti sia nelle due piazze, sia quella del distributore di benzina sottostante, oltre ae quelle della stessa caserma che non è distante da via del Ceppo.

L’indagine potrà svelare i motivi alla base di questo accoltellamento che ha destato molto sgomento per il fatto in sé e per la giovanissima età del ragazzo rimasto gravemente ferito.

Da via del Ceppo si va, tramite passaggio pedonale, al parcheggio dove c’è il fontanello: il parcheggio nelle ultime settimane è stato “visitato” spesso dai ladri che hanno rotto i finestrini di alcune vetture per rubare cosa c’era all’interno e i cittadini, la scorsa settimana, avevano chiesto di intensificare la sorveglianza in questo parcheggio.