Insigne: “Il gol è per mio figlio. Scudetto? Ci crediamo”

Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, dopo il successo con gol contro l’Atalanta è intervenuto al microfono di Dazn: “Pesa sicuramente tanto questa vittoria, ma noi pensiamo partita dopo partita, fare il nostro e vedere dove arriviamo. Sapevamo che sarebbero stati tre punti pesanti. Abbiamo fatto quello che dovevamo, godiamoci i tre punti ma già da domani dobbiamo pensare alla prossima”.

Dopo le critiche in Nazionale quanto pesava quel pallone sul rigore?
“A me dispiace che non andiamo ai Mondiali, di nuovo. E’ una grande delusione e non posso fare altro che chiedere scusa ai tifosi. Oggi era importante vincere e ci godiamo questa vittoria”.

A chi era rivolta la dedica dopo il gol?
“Per mio figlio grande, domani è il suo compleanno. Prima della partita mi ha mandato un messaggio ricordandomi che domani è la sua festa e ci tenevo a dedicargli un gol”.

Credete allo Scudetto?
“Ci crediamo, ci abbiamo sempre creduto. Mancano sette partite importanti e bisogna affrontarle nella giusta maniera tutte e sette”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *