Guerra in Ucraina, “fottetevi russi”: 13 militari uccisi nell’eroico tentativo di difendere l’Isola dei Serpenti, a pochi km dalla Romania

L’Ucraina ha perso il controllo della piccola Isola dei Serpenti, nel Mar Nero, a circa 45 km dalla costa della Romania

isola dei serpenti

Le forze speciali russe hanno conquistato l’isola ucraina di Zmiinyi (l’isola del serpente) nel Mar Nero, a circa 45 km dalla costa della Romania: durante l’attacco 13 guardie di frontiera ucraina sono rimaste uccise.
Stando alle informazioni che abbiamo, l’Isola dei Serpenti è stata presa,” ha reso noto la guardia costiera, dopo avere confermato di avere perso i contatti con il personale ucraino sull’isolotto, praticamente disabitato, che fa parte dell’oblast di Odessa.
Il premier ucraino Volodymyr Zelensky ha affermato che le guardie di confine morte nel tentativo di difendere l’isola saranno insignite del premio Eroe dell’Ucraina postumo.

In quello che potrebbe essere l’ultimo messaggio radio (di seguito)si ascoltano le parole di avvertimento: “Questa è una nave da guerra militare russa. Deponete le armi e arrendetevi per evitare spargimenti di sangue e perdite inutili. Altrimenti sarete bombardati“. Un soldato ucraino ha risposto: “Nave da guerra russa, fottiti“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.