CINA AL RECORD, SURPLUS DI 100 MILIARDI DI DOLLARI

La Cina ha registrato lo scorso giugno un surplus commerciale (differenza tra valore delle esportazioni e delle importazioni) prossimo ai 100 miliardi di dollari, il valore più elevato di sempre e superiore di oltre 20 miliardi all’avanzo registrato lo scorso maggio. Il valore dell’export è salito a 331 miliardi, il 17,9% in più di giugno 2021 e in accelerazione rispetto alla crescita dei mesi precedenti. Le importazioni sono salite in media di un modesto 1% a 233 miliardi, particolarmente a causa della debolezza delle costruzioni, ma quelle dalla Russia sono balzate del 56% raggiungendo i 9,7 miliardi di dollari. Mentre gli Stati Uniti valutano la riduzione di alcune tariffe doganali, le esportazioni cinesi verso gli Usa sono salite del 19.3% a 56 miliardi, l’import si è invece attestato a 14,6 miliardi di dollari in rialzo dell’1,7%. Nei primi 6 mesi dell’anno il surplus tocca così i 390 miliardi di dollari, il doppio rispetto allo stesso periodo del 2019 e pari al 5% del Pil del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.