Ciao Monica!

Si è spenta una delle più grandi attrici della storia del cinema italiano.

Monica Vitti, Maria Luisa Ceciarelli all’anagrafe, riesce ben presto a diventare uno tra i nomi più ricercati del cinema. Negli anni ’60, infatti, grazie alla pellicola La ragazza con la pistola riesce a dare una veste ironica di se stessa che piace veramente al grande pubblico. Un successo talmente strepitoso da portarla anche a formare la sorprendente coppia Monica Vitti/Alberto Sordi che plasmerà parte del cinema italiano.

Per la sua innata bravura e l’incredibile talento nel recitare, ben presto, riesce anche a diventare la musa ispiratrice di Michelangelo Antonioni. Nonostante si tratti di una donna così famosa ed importante, dell’attrice non si conosce precisamente a quanto possa ammontare il suo patrimonio.

Sicuramente, vista la sua levatura, l’eredità dell’attrice avrà toccato vette inimmaginabili. Ma anche se non sappiamo la cifra del suo patrimonio, possiamo farci un’idea della sua grandezza solo menzionando i premi che nel corso della sua vita professionale è riuscita ad ottenere. 5 David di Donatello12 Globi d’Oro3 Nastri d’Argento, l’Orso d’Oro a Berlino nell’84 e il Leone d’Oro nel ’95 sono i traguardi raggiunti da Monica Vitti con le sue pellicole.

Infatti, le opere cinematografiche che ci ha permesso di poter gustare con i nostri occhi, ci hanno fornito un patrimonio artistico di uno spessore incredibile. Talmente tanto che, dopo di lei, tantissimi attori e attrici hanno potuto toccare con mano l’incredibile arte di Monica Vitti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.