Bill Gates stronca gli Nft: «Un mercato basato sulla stupidità delle persone»


Una cosa sembra chiara: Bill Gates non è entusiasta degli Nft o delle criptovalute. Sono bastate poche frasi nel corso di un’intervista durante un evento organizzato da Techcrunch per avere la conferma. «Il mercato dei Non Fungible Token è basato al 100% sulla teoria della persona più stupida» ha sentenziato il co-fondatore di Microsoft. L’espressione «greater fool» non rende allo stesso modo quanto tradotta in italiano, ma il significato è piuttosto evidente. Chi investe in Nft può fare fortuna semplicemente trovando una persona più stupida di lui, pronta a scommettere una quantità di soldi ancora maggiore su questi token non fungibili che rappresentano il certificato di unicità digitale di un certo bene oppure oggetto.
«Non miglioreranno il mondo»
Nel corso del colloquio, il tono di Gates si è anche colorato di tinte decisamente ironiche. «Le costose immagini digitali delle scimmie ovviamente miglioreranno il mondo» ha scherzato il filantropo, riferendosi al collettivo Bored Ape Yacht Club diventato famoso per la vendita di avatar di scimmie basate proprio sugli Nft. Una delle tante applicazione dei Non Fungible Token legate al mondo dell’arte esplose negli ultimi mesi. Il co-fondatore di Microsoft infatti si dice molto più propenso a considerare come investimento un’azienda agricola che produce dei beni o altre tipologie di imprese che realizzano dei prodotti concreti. Un discorso condito anche da una stroncatura nei confronti del Bitcoin con cui Gates sostiene di non essere coinvolto come investitore.
Un periodo difficile
Parole che arrivano in un momento molto complicato per le criptovalute che stanno subendo dei pesanti crolli nel loro valore. Basti pensare che lo stesso Bitcoin, a causa dei forti ribassi degli ultimi giorni, è sceso poco sopra i 21 mila dollari dai massimi di novembre oltre quota 60 mila. Senza dimenticare il recente fallimento dello stablecoin Terra Usd e della criptovaluta Luna. Ma è anche il mercato degli Nft ad aver subito un deciso rallentamento con lo stesso valore del collettivo Bored Ape Yacht Club che si è ridotto notevolmente e con prezzi di mercato dei Non Fungible Token sgonfiatisi rispetto ai mesi in cui il clima di euforia sul tema li aveva portati al successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.