All’Inter la Supercoppa.

RIYAD (ARABIA SAUDITA) – Grazie ai gol di Dimarco, Dzeko e Lautaro Martinez, l’Inter batte il Milan 3-0 e si aggiudica la Supercoppa italiana. Per Inzaghi si tratta del quarto successo in questa competizione. I nerazzurri hanno dominato, trascinati da un Dzeko sontuoso: l’ex romanista inizia l’azione del vantaggio (rifinita da Barella e conclusa da Dimarco) e raddoppia con un gran gol. Nella ripresa il sigillo di Lautaro Martinez.

https://video.sky.it/sport/calcio/serie-a/video/milan-inter-supercoppa-gol-highlights-806485

Di Marco: “Vincere oggi, un’emozione incredibile”

“Vincere oggi è un’emozione indescrivibile, da quando siamo partiti da Milano avevamo voglia di portare a casa un trofeo meritato”.  Federico Dimarco, autore del gol che ha sbloccato il risultato, festeggia la vittoria in Supercoppa. “Calhanoglu? Si merita questa vittoria come tutta la squadra che adesso si gode questa vittoria. Per quanto riguarda il campionato ragioniamo partita per partita, vedremo alla fine le conclusioni”.

Kjaer: “Chiediamo scusa ai tifosi”

Delusione e amarezza. Simon Kjaer chiede scusa ai tifosi rossoneri al termine della gara contro l’Inter: “Siamo partiti male, poi è diventata difficile. Loro sono bravi in quello che fanno ma stasera non abbiamo messo la prestazione per meritare. Dobbiamo guardarci dentro e chiedere scusa ai tifosi”, ha dichiarat ai microfoni della tv ufficiale del club. “Dobbiamo analizzare questa partita e poi ripartire, non c’è tempo per mettere la testa giù ma questa partita fa male – ha aggiunto -. Dobbiamo crescere e prenderci le responsabilità, non abbiamo messo la nostra identità e dobbiamo imparare e guardare bene. È stata una serata tosta, soprattutto mentalmente, ma questi momenti dobbiamo ritrovare la nostra identità e dobbiamo migliorare in tanti aspetti del gioco”.