Il talento di Alexandra Del Bene orgoglio italiano nella splendida cornice di Siviglia

La Corrida spagnola si impreziosisce del talento di una grande artista italiana, Alexandra Del Bene, che incontriamo in Italia in occasione dell’International Tour Film Festival a Civitavecchia, manifestazione per la quale ha realizzato per il secondo anno consecutivo la splendida statuetta che sarà consegnata al vincitore del grande evento internazionale.

“Sono orgogliosa ed onorata che una mia opera possa essere emblema di questo importantissimo Festival Internazionale”.

Ma gli ultimi 9 anni hanno visto l’arte di Alexandra Del Bene illuminare la città di Siviglia, dove si è trasferita e può ormai considerarsi una concittadina andalusa.

“Siviglia continua ad ispirarmi – commenta Alexandra Del Bene – sono felice di vivere qui e che ogni occasione sia quella giusta per ispirare la mia arte divertendomi a realizzare opere apprezzate dal pubblico. Credo che l’arte debba essere sempre alla portata di tutti ed usata per decorare le città ridando bellezza lì dove manca, anche attraverso i miei graffiti”

E stavolta il talento di Alexandra Del Bene ha donato alla città di Siviglia dei veri e propri capolavori, dipingendo i  “capotes” con cui i Toreri affrontano la Corrida, in occasione della Festa di San Michele e della Festa Taurina. Tre le Corride in programma, che hanno visto esibirsi famosi toreri, tra i quali Enrique Ponce, Josè Marìa Manzanares e Manuel Jesus El Cid.

“Con questa mia realizzazione – continua l’artista romana – ho voluto rappresentare questo rapporto conflittuale tra uomo e toro. Ho ripercorso la visione del toro dalla preistoria al mito di Europa fino all’interpretazione picassiana”.

e Toros

 

L’esposizione dei “capotes” è proseguita dalla Plaza De Toros alle balconate fronte strada del Bar Arenal Ventura e del Ristorante Bajo Guìa, entusiasmando turisti e sivigliani ed ora è presente all’interno del ristorante sivigliano, dove l’artista sta realizzando anche degli splendidi graffiti.

Le tre corride in programma inoltre registravano l’addio alla famosa Corrida sivigliana, la Plaza de Toros, del celebre torero Manuel Jesus El Cid, a cui Alexandra Del Bene ha voluto rendere omaggio dipingendo la sua immagine sulla carta “Naipe”, utilizzata poi per il libretto ufficiale della Corrida.

L’arte di Alexandra Del Bene illumina Siviglia con tantissime altre opere, tra cui lo stemma dipinto nella porta di cristallo dell’ hotel Doña Maria, i graffiti nelle porte dei negozi di souvenir di Calle Franco 39 e Calle Alemanes e per ultimo concluso proprio ieri nella parete della Casa della Memoria in Calle Cune 6, il miglior centro di ballo flamenco di Siviglia. Nei suoi 9 anni a Siviglia ha realizzato innumerevoli opere nella splendida città andalusa, più di 100 opere e lavori realizzati, dipingendo le pareti di questa città incantevole e raccogliendo l’entusiasmo degli andalusi.

Inoltre Alexandra Del Bene ha restaurato il soffitto del più antico bar ristorante di Siviglia, il secondo di Spagna, El Rinconcillo, un onore per l’artista romana visto il prestigio del luogo, che ne immortalerà la sua arte in tutta la Spagna.

Alexandra Del Bene si afferma come la più autorevole e talentuosa artista estemporanea, orgoglio della cultura italiana a Siviglia.