Le tendenze del momento a Roma Sposa

Si è svolta presso la Nuvola all’Eur di Roma la manifestazione Roma Sposa, che ha raccolto il consenso di più di 45.000 visitatori. Emblema e tema principale di questa edizione il ritorno alla “natura” come location di tendenza per le nozze 2020 e 2021. Allestimenti meravigliosi di giardini e ville immerse nel verde, materiali naturali come legno e fiori per abbellire le nozze dei convenuti al centro espositivo romano.

Ben 300 espositori e 2000 brand per questa 32a edizione, in cui i visitatori hanno potuto spaziare tra sfilate di abiti da sposa e costumi per la sposa e le damigelle realizzati con una particolare tecnica di cucito in cui i tessuti appaiono tridimensionali, o la possibilità di arrivare al lieto evento su un cocchio trainato da cavalli e creazioni innovative, come i wedding cake.

La manifestazione è stata inaugurata dalla Dr.ssa Cinzia Matrascia della Direzione Regionale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive della Regione Lazio, del Presidente di Confesercenti Valter Giammaria, del Funzionario Sindacale della CNA di Roma Valerio Galeotti, del Vice Presidente CNA Turismo di Roma Stefano Albano e del Presidente di RomaSposa Ottorino Duratorre,

A vincere la quarta edizione del concorso “Sposa Futura” sono i modelli presentati da Giada Santoro dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone e da Mara Amarosi, Giorgia Proietti e Francesca Mauri, tre studentesse dell’Accademia Moda Altieri, che avranno così l’opportunità di sperimentare le proprie capacità in un ambiente lavorativo altamente qualificato.

Il prossimo appuntamento è quindi per ottobre 2020.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *