ARTCITY 2018 A ROMA

Numeri importanti per quella che non può essere considerata come una semplice rassegna estiva: decine e decine di diverse proposte artistiche in 26 diversi luoghi artistici, per la piena soddisfazione di chi assiste, fino al 22 settembre 2018. Musei, abbazie e siti archeologici del Lazio offrono il palcoscenico a teatro, danza e performance, con l’obiettivo di valorizzare ciò che ospitano e, ovviamente, se stessi.

Il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, con la cura artistica affidata ad Anna Selvi, apre con la prima edizione della rassegna un dialogo a tre voci che coinvolge artisti, pubblico e luoghi che saranno in alcuni casi contenitori, in altri scenario, in altri ancora partecipi alla creazione, in un flusso continuo di pensiero, elaborazione ed anche emozione. Una valorizzazione del patrimonio culturale che approda ad un’inedita prospettiva di esplorazione, a nuove geografie di riflessione che dalla storia si muove, attraverso la creazione artistica contemporanea, verso la realizzazione di un’unica e personale fruizione. Gli artisti coinvolti nel progetto rappresentano la poliedricità e vivacità del panorama teatrale italiano in uno sguardo trasversale che attraversa le generazioni e gli stili. Diversa sarà la maniera di appropriarsi degli spazi e di rielaborarli.

Tra gli ultimi appuntamenti segnaliamo: “Double Points: Hell” una preziosa coreografia in scena a Viterbo (Museo Archeologico) il 31 agosto e l’imperdibile Antonio Rezza con “Fratto_X”, in scena a Roma (Palazzo Venezia) il 9 settembre.

Corollario per i più piccoli l’Art City per i bambini, a cura di Casa dello Spettatore, con 7 appuntamenti per altrettanti siti. Il progetto, destinato a un pubblico giovane (dai 3 ai 10 anni), prevede l’applicazione della metodologia della didattica della visione per gruppi di 20 bambini, attraverso tre momenti: visita al sito, un incontro introduttivo allo spettacolo, la visione dello spettacolo. L’esperienza della visita ai musei e la visione di spettacoli pensati per questa fascia d’età, intendono attivare nei giovani un processo di conoscenza e di crescita sia dal punto di vista cognitivo che emotivo. Tutti i dettagli e il calendario completo sul sito dedicato all’iniziativa.

Ulteriori informazioni: sito internet www.art-city.it – pagina Facebook www.facebook.com/ArtCityEstate2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *