Momix forever al Politeama di Genova

«Ipnotici», «magici», «inarrivabili»: sono solo alcuni dei tanti aggettivi (intervallati da sospiri ed esclamazioni di sorpresa e meraviglia) pronunciati nella sala del Politeama Genovese martedì sera. A suscitarli le coreografie dei Momix, il corpo di ballo acrobatico del guru Moses Pendleton, arrivati nel capoluogo ligure per la tappa italiana di “Viva Momix Forever”, lo spettacolo nato nel 2015 per celebrare i 35 anni dalla nascita.

Lo show trae ispirazione dai capolavori passati di Pendleton, da “MomixClassics” a” SunFlower Moon” passando per “Opus Cactus” e il più recente “Bothanica”: due ore di pura magia in cui danza, musica e giochi di luce si sono fusi in coreografie dai risvolti onirici, con i corpi dei ballerini che in certi casi hanno letteralmente cambiato forma portando sul palco margherite, stelle, misteriose creature dei fondali marini che hanno brillato al buio, e ancora ninfe e cowboy, angeliche ballerine di flamenco, gabbie trasformate in ali.

Trait d’union di coreografie tutte diverse tra loro, le straordinarie capacità dei danzatori e l’innovativa visione di Pendleton, che ha sfruttato oggetti d’uso comune come rotoli di carta bianca, specchi e tavoli per svelare tutta la magia della danza. E il pubblico genovese ha apprezzato, tributando a fine spettacolo applausi lunghi e scroscianti: c’era chi, come Caterina, ha visto i Momix per la prima e unica volta a 8 anni, e a 30 è tornata bambina incantandosi per «l’incredibile leggerezza», chi ha puntato lo sguardo sui corpi cesellati dei ballerini (che a fine spettacolo sono usciti “in incognito” dal teatro infilandosi in un vicino ristorante per recuperare le energie) osservando i muscoli al lavoro, e chi è uscito dalla sala con gli occhi ancora pieni di luci e colori.

Un debutto sold-out, seguito da altre cinque serate (lo spettacolo resta in cartellone sino al 19 novembre) che promettono di riscuotere lo stesso successo.

W Momix Forever – Politeama Genovese, dal 14 al 19 novembre – Inizio spettacolo ore 21, qui le info per acquisto biglietti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *