Al via i “matinée” per gli studenti al Teatro Pirandello

Al via dalla scorsa settimana i “matinée” del Teatro Pirandello rivolti ai ragazzi di tutte le scuole medie e superiori della provincia di Agrigento. Il programma, iniziato con “Per non morire di mafia”, tratto dal libro di Pietro Grasso, continua con un’offerta composta sia da spettacoli della stagione serale che sta per iniziare, sia da altri, fuori cartellone, che andranno in scena solo per le scuole. Già esauriti due degli spettacoli in programma entro la fine dell’anno: “Medea” e “Dopo il silenzio”.

Nei “matinée” andranno in scena anche Mario Incudine con il suo nuovissimo spettacolo “Mimì. Quando Modugno non era ancora Mister Volare”; “Iliade. Da Omero a Omero”; “L’infernu”, opera dantesca in dialetto siciliano; “Le nuvole” di Aristofane; e “Luna Pazza” di Gaetano Aronica e Marco Savatteri che porteranno sul palco l’uomo Pirandello, per una storia di follia tutta da scoprire.

“Con tutta la squadra della Fondazione stiamo facendo un lavoro importante e serio, stiamo provando a costruire un pubblico di giovani che è il nostro investimento più importante, stiamo costruendo il pubblico del futuro”, dichiara il direttore artistico Sebastiano Lo Monaco. Ed è per questo che il Teatro Pirandello ha inoltre aderito alle iniziative promosse dal Ministero dell’Istruzione offrendo ai docenti e agli studenti diciottenni la possibilità di acquistare biglietti o abbonamenti della stagione serale, che avrà inizio il prossimo 18 novembre, utilizzando la Carta del Docente ed il Bonus Cultura.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *