Al via il Magna Graecia Film Festival

Ancora pochi giorni e sarà al via la XIV edizione del Magna Graecia Film Festival. La kermesse cinematografica, ideata e diretta da Gianvito Casadonte, è supportata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dalla Regione Calabria e dal Comune di Catanzaro.

Dal 29 luglio al 5 agosto tantissimi personaggi arriveranno a Catanzaro, nel cuore della Magna Graecia, nella suggestiva location del porto marinaro, per seguire la manifestazione.

Al Magna Graecia Film Festival riceverà il Magna Graecia Award, realizzato dall’orafo calabrese Michele Affidato, Tim Roth, attore di grande fama che ha ottenuto nel ’96 la nomination all’Oscar per “Rob Roy” di Michael Caton-Jones ed ha interpretato tanti film di successo, come “La leggenda del pianista sull’oceano” di Giuseppe Tornatore e “The Million Dollar Hotel” di Wim Wenders. Recentemente, nel 2015, è tornato sul grande schermo con il suo regista preferito, Quentin Tarantino, recintando in “The Hateful Eight”.

Nell’occasione verrà proiettato l’ultimo lavoro girato dall’artista come regista e dedicato al tema dell’anoressia.

Roth terrà anche una master class durante la quale incontrerà in pubblico e, in particolare, gli appassionati di cinema e recitazione. Dopo il successo dello scorso anno, infatti, ritornano a grande richiesta le master class con i personaggi del Festival. Le date delle Masterclass già concordate, che si terranno nel chiostro del Complesso Monumentale del San Giovanni sono: Riccardo Scamarcio il 30 luglio, Tim Roth il 31 luglio, Bianca Nappi l’1 agosto e Michele Placido il 5 agosto.

L’edizione 2017 è legata ad un mito del cinema italiano, Marcello Mastroianni. Infatti, prima della kermesse, nel centro storico di Catanzaro, si svolge “Aspettando il Magna Graecia Film Festival” , con proiezioni illustri organizzate in collaborazione con il cinema teatro Comunale, il cineforum CinemaZaro e la Casa del Cinema e la Cineteca della Calabria.

Madrina della manifestazione la giovane e bellissima Giulia Elettra Gorietti, che ha girato diversi lungometraggi per il grande schermo, come “Suburra”, “La cena di Natale”, nonché la serie tv “Solo per amore”.

La giuria di quest’anno, il cui presidente onorario rimane il compianto Ettore Scola, sarà composta da Alessandro Haber, Alessio Boni, Sebastiano Somma, Antonello Fassari, Gianfrancesco Lazotti e Tonino Zangardi. I premi di quest’anno saranno, come sempre, le Colonne d’Oro di Michele Affidato, mentre i riconoscimenti collaterali saranno a cura della ceramista Francesca Ciliberti.

Tra gli ospiti, Roberta Mattei, Marco Bonini, Greta ScaranoAndrea De Sica, Ernesto Mahieux, Herbert Ballerina, Francesco Paolantoni, Massimo Poggio, Paolo Ruffini.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *